Il caldo estivo e gli elevati consumi energetici sono due concetti strettamente connessi tra loro. Con l’aumento delle temperature estive i consumi dell’energia elettrica tendono a salire rapidamente proprio a causa dell’uso prolungato, e alle volte insensato, di condizionatori e ventilatori. Tuttavia, sopravvivere alle torride temperature estive senza compromettere le proprie risorse finanziarie è possibile, il vero segreto è abbinare un uso ragionevole degli elettrodomestici “incriminati” ad una tariffa energetica conveniente e il linea con le proprie abitudini di consumo. In questo caso valutare le proposte per l’energia elettrica del comparatore SuperMoney, potrebbe essere il primo passo per attuare un’efficace strategia di risparmio e trascorrere un’estate serena, senza temere i costi delle bollette.

Caldo estivo e consumi energetici: qualche suggerimento per affrontarli

Per sconfiggere il caldo estivo e limitare i consumi energetici è consigliabile adottare anche qualche piccolo accorgimento e modificare le piccole abitudini quotidiane. Il primo suggerimento in questo caso non può non riguardare i condizionatori, che dovranno essere utilizzati usando in modo alternato le funzioni di raffreddamento e deumidificazione. L’umidità infatti rappresenta uno dei fattori che incrementa maggiormente la percezione del calore, infatti ridurre la sua presenza nell’aria significa diminuire il senso di disagio provocato dal caldo afoso. Usare un deumidificatore comporta infatti notevoli vantaggi economici, con una riduzione dei consumi oltre il 40%, ma anche numerosi benefici per la salute.

Per sconfiggere l’umidità si dovrebbe cercare di fare la doccia nelle ore più fresche della giornata, per evitare che l’umidità prodotta non vada ad incrementare la temperatura e il caldo percepito. Un altro suggerimento è quello di usare in modo alternato i condizionatori e i ventilatori, considerati più economici e in grado di assicurare consumo energetico più contenuto. Tenere le finestre chiuse nelle ore più calde e chiudere le persiane di porte e finestre potrebbe essere una valida soluzione per mantenere gli ambienti interni più freschi.

Usare elettrodomestici ad alta efficienza energetica e in modo razionale, usando ad esempio la lavatrice solo a pieno carico e a basse temperature, evitare di lasciare le luci accese e non lasciare nessun dispositivo elettrico in modalità stand-by, potrebbero essere altre valide soluzioni per contenere i costi energetici. Per avere degli effetti più duraturi e ben evidenti converrebbe adottare questi specifici accorgimenti per tutto l’anno e non solo durante la stagione estiva.

 

Condividi tramite