Fatti, video, foto e curiosità

“Oggi si presenta questo”: foto di sfilate, star, serate. “Oggi si presenta quest’altro”: giri in barca, star, serate. Una visione generale dei film in lizza, dei possibili vincitori e dei diversi concorsi, forse, ce l’hanno in pochi. E gli aggiornamenti non aiutano a capire troppo.

Così Formiche.net (che l’altro ieri ha pubblicato come è organizzato il Festival e ieri i trailer dei film in concorso) sta cercando di chiarire e spiegare – a puntate – quello che sta succedendo (e che succederà fino a sabato 12 settembre) dentro le sale (e non solo) nella città del leone alato. Per ogni film citato è allegato il link del relativo trailer (così da poter decidere quale andare a vedere e quale no).

I FILM FUORI CONCORSO

Ci sono tre grandi attese:

Black Mass” di Scott Cooper che ha come protagonista il tanto acclamato- e invecchiato- Jhonny Deep il quale recita accanto a Dakota JhonsonJoel Edgerton e Juno Temple. A quanto pare il film “criminale” di Cooper ambientato vicino Boston, colpisce meno dell’altro film non competitivo che tratta lo stesso tema, ma è ambientato vicino Buenos Aires: “El Clan” di Pablo Trapero.

Black Mass

El Clan

Infine “Spotlight” di Thomas McCarthy, che per il suo cast ha scelto Mark RuffaloRachel McAdamsStanley Tucci e Michael Keaton, e ha voluto parlare di una storia che tocca il delicato tema della pedofilia tra le mura ecclesiastiche.

Spotlight

Oltre a questi troviamo altri due film che, finora, hanno ricevuto larga eco durante il festival (anche grazie al cast coinvolto). Sono “Everest” lungometraggio del regista islandese Baltasar Kormàkur, e “The Danish Girl“, diretto dal premio oscar Tom Hooper (“Il discorso del re”). Il primo, che a tratti ricorda “7 anni in Tibet”, è ispirato a storie vere legate al tentativo di raggiungere la vetta più alta del mondo, documentando il viaggio di due spedizioni che si imbattono in una violentissima tempesta di neve. La loro ossessione diventerà una lotta per la sopravvivenza. L’epica avventura vede nel cast Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright , Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson e Jake Gyllenhaal.

Il secondo film è interpretato dal protagonista di “La teoria del tutto”, Eddy Redemaine, e si basa sulla racconto di Einer Wegener-Lili Elbe, storia del primo transgender a sottoporsi una doppia operazione per il cambio sesso a metà ‘900 e della disperazione di sua moglie, interpretata da Alicia Vikander.

Everest

The Danish Girl

Qui si può trovare l’intera lista dei film fuori concorso, mentre qui il programma completo degli ultimi quattro giorni della 72esima edizione del Festival di Venezia.

Condividi tramite