Avete ricordi del vostro libro preferito da bambini? Io sono sicura che chiedevo a mia nonna sempre e soltanto una storia, tutte le volte che dormivo da lei, ma non riusciva a tornarmi in mente il titolo fino al giorno in cui mi sono ritrovata a sbirciare tra i libri di un mercatino dell’usato non lontano da casa.

Di solito resto colpita dalla copertina e dal titolo: a quel punto apro il libro in un punto a caso e leggo una pagina, se mi piace come è scritto lo compro.

Questa volta aprire il libro non è servito: appena letto il titolo ho risentito la voce di mia nonna sussurrarmi negli orecchi, le bollicine dell’acqua frizzante che mi lasciava sempre sul comodino, il suo odore di buono, il mio sguardo fisso sulla collanina che aveva al collo e che adesso è al mio polso.

La storia de Il Pesciolino d’Oro l’ho sempre amata e adesso che mi riporta alla mente ricordi così preziosi la adoro ancora di più. Il libro che ho trovato, al contrario di quello che mia nonna mi leggeva da piccola, a mio avviso ha un ulteriore pregio, è scritto tutto in rima, risultando particolarmente piacevole all’ascolto: a Ginevra è subito piaciuto moltissimo.

Anche questo libro, come “Sono io il più forte” di cui vi avevo parlato poco tempo fa (potete leggerlo qui), è in grado di trasmette grandi valori in maniera semplice ed efficace. Il bambino riesce a percepire da solo, senza troppe domande, l’altruismo del povero pescatore e l’avarizia di sua moglie che sembra sempre averla vinta, ma alla fine la storia insegna che accontentarsi di ciò che si ha è la ricetta della felicità.

E’ bello poter insegnare ai nostri figli, anche tramite letture come questa, ad apprezzare quello che hanno anziché concentrarsi su desideri sempre nuovi.

Ho deciso di parlarvi di questo libro per il grande affetto che mi lega ad esso, nonostante questa versione in rima sia fuori produzione (ho controllato su qualunque sito e non è possibile acquistarlo da nessuna parte se non in negozi dell’usato come è successo a me o in molte librerie che lo hanno nella lista dei libri in archivio).

La storia de Il Pesciolino d’Oro anche se non in rima è sempre bella e trasmette gli stessi valori, ne potete trovare altre edizioni tutte sotto i 5 Euro cliccando qui.

Seguitemi anche su Ninakina.com

Condividi tramite