È stata selezionata ieri, 29 aprile 2016, a Verona, la cinquina finalista della 21^ edizione del Campiello Giovani, concorso rivolto ai ragazzi tra i 15 e i 22 anni organizzato dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto.

Le cinque finaliste, tutte donne, sono: Sonia Aggio, 20 anni di Frassinelle Polesine (Rovigo), con il racconto Moritz Gruber; Ludovica Medaglia, 17 anni di Milano, con il racconto Wanderer (Viandante); Martina Pastori, 19 anni di Rho (Milano), con il racconto Le famiglie degli altri; Gaia Tomassini, 21 anni di Trieste, con il racconto Benedetta si è tinta i capelli; Carmelita Noemi Zappalà, 21 anni di Catania, con il racconto Re di cuori.

I racconti sono stati selezionati dalla Giuria Tecnica del Concorso, composta da Giuliano Pisani, Giulia Belloni e Licia Cianfriglia. L’annuncio della cinquina è avvenuto nel corso di un evento al Teatro Nuovo, organizzato in collaborazione con Confindustria Verona e la Fondazione Atlantide, che ha visto protagonisti i 25 semifinalisti selezionati lo scorso marzo dalla Giuria di Selezione del Premio, tra gli oltre 300 partecipanti all’edizione di quest’anno del Campiello Giovani.

Lo spettacolo, condotto dal trio Boiler da Zelig, Federico Basso, Davide Paniate e Gianni Cinelli, ha coinvolto i ragazzi e presentato momenti di musica, ballo e teatro. Si sono infatti esibiti i giovani attori di “Controscena Scuola d’Arte” e gli allievi della scuola di Teatro del Teatro Stabile di Verona, diretti da Elisabetta Tescari, che hanno dato voce ai brani tratti dai racconti dei semifinalisti.

All’evento erano inoltre presenti Valentino Vascellari, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello, Giordano Riello, Presidente dei Giovani Imprenditori di Verona, e un pubblico composto da numerosi studenti delle scuole superiori del Veneto e di altre regioni, e rappresentanti del mondo dell’impresa e delle istituzioni scolastiche.

Il vincitore del Campiello Giovani verrà proclamato nel corso della conferenza stampa finale del Premio Campiello, sabato 10 settembre 2016, scelto dalla Giuria dei Letterati e premiato la sera sul palco del Teatro La Fenice di Venezia durante la cerimonia finale del Premio rivolto ai senior. Il vincitore del Campiello Giovani si aggiudica un viaggio studio in un paese europeo. Da alcune edizioni, inoltre, grazie alla collaborazione con il MIUR il vincitore viene inserito nella giuria delle Olimpiadi di Italiano, mentre il vincitore delle Olimpiadi entra nella Giuria allargata del Campiello Giovani.

 

 

Condividi tramite