Quello in Austria era stato un ballottaggio conteso, una contesa all’ultimo voto. Anche dopo la fine dello scrutinio, secondo turno delle elezioni presidenziali austriache, gli interrogativi non mancavano. Così la Corte costituzionale ha invalidato oggi il processo per irregolarità. Da quanto si legge sul quotidiano Kurier, il voto dovrà essere ripetuto. L’Austria ritornerà alle urne il 18 settembre.

IL VOTO ALL’ESTERO

A maggio, il voto inviato per corrispondenza dagli austriaci residenti all’estero era stato decisivo per dare la maggioranza al candidato del Partito Socialdemocratico d’Austria e dei Verdi, Alexander Van der Bellen (qui il ritratto di Formiche.net).

Alla chiusura delle urne, il candidato del Partito per la libertà (FPÖ), Norbert Hofer (nella foto, tratta dal profilo Facebook), aveva fatto registrare il 51,9% dei voti, mentre Van der Bellen era arrivato al 48,1%. Mancavano però le schede provenienti dall’estero, che rappresentavano il 14% dei voti. L’istituto di sondaggi austriaco Sora aveva avvertito che il voto all’estero, molto probabilmente, avrebbe avvantaggiato a Van der Bellen con 2.987 voti.

IL RICORSO DEL FPÖ

Una volta conosciuto il risultato elettorale, il partito FPÖ ha presentato un ricorso. Il loro candidato, Norbert Hofer, aveva perso la poltrona presidenziale per un soffio e c’erano indizi di irregolarità nel processo elettorale. Oggi la Corte costituzionale ha deciso: il ballottaggio è da rifare.

Ecco tutti gli articoli, analisi, approfondimenti e commenti di Formiche.net sull’Austria e le elezioni presidenziali:

Vi racconto l’Austria lacerata che ha eletto Van der Bellen presidente. L’approfondimento di Andrea Affaticati

Chi è Alexander Van der Bellen, il Verde (non troppo rosso) che ha sconfitto Hofer alle presidenziali dell’Austria. Il ritratto di Rossana Miranda

Austria, cosa pensa davvero Norbert Hofer di Europa, Germania, migranti e Ttip. L’articolo di Andrea Affaticati

Nonostante tutto, l’Austria spaventa ancora la Germania. Di Simone Bonzano

Cosa si dice in Austria del ballottaggio alle presidenziali tra Hofer e Van der Bellen. Il punto di Andrea Affaticati

Austria, tutte le sfide nelle elezioni presidenziali. L’approfondimento di Andrea Affaticati

Condividi tramite