Google, Sas, Goretex. Ecco dove è più dolce lavorare secondo Great Place To Work

Google, Sas, Goretex. Ecco dove è più dolce lavorare secondo Great Place To Work
L'intervento di Antonino Borgese, presidente di Gptw, sulla classifica delle migliori aziende multinazionali 2016 recentemente pubblicata.

Great Place To Work ha di recente pubblicato la classifica delle migliori multinazionali per cui lavorare al mondo. La classifica è stata elaborata sulla base di un sondaggio presso i dipendenti svolto tra il 2015 e il 2016 all’interno di circa 6000 aziende in tutto il mondo, la più ampia ricerca di questo tipo a livello planetario. Il questionario sottoposto ai dipendenti ha analizzato una serie di aspetti riguardanti il rapporto tra manager e collaboratori, la qualità del lavoro e i rapporti di collaborazione tra le persone. All’interno di queste aree tematiche gli aspetti che maggiormente distinguono i migliori ambienti di lavoro multinazionali dalle altre aziende sono il riconoscimento, il benessere, l’equità, la qualità dei rapporti tra colleghi e l’assunzione di persone adatte alla cultura aziendale.

Vediamo i temi menzionati uno per uno. La ricerca evidenzia come i manager delle migliori aziende manifestino in modo speciale il loro apprezzamento per l’impegno delle persone, non solo attraverso i riconoscimenti tangibili, ma soprattutto in modo continuativo nel rapporto giornaliero con i propri collaboratori. I migliori ambienti di lavoro si caratterizzano per l’elevato livello di benessere di cui le persone godono: sembra tramontato il tempo delle lunghe ore di lavoro e del conflitto casa-lavoro.

La produttività è sempre elevata in queste organizzazioni, e lo è di più che nella media delle aziende, come numerose ricerche testimoniano, ma viene ottenuta attraverso mezzi differenti, come lo smart work, la collaborazione e soprattutto l’elevato livello di motivazione. Nelle aziende della classifica mondiale le persone si sentono trattate con maggiore equità che nelle altre: i manager non fanno favoritismi e i meriti sono premiati in modo imparziale. L’equità è un ingrediente importante della qualità dell’ambiente di lavoro: un ambiente equo non alimenta rivalità tra colleghi e comportamenti poco trasparenti e crea maggiore collaborazione e spirito di squadra. Le persone nelle migliori multinazionali ritengono di avere con i loro colleghi rapporti che vanno oltre la mera collaborazione lavorativa: essi affermano che tra le persone vi è una particolare attenzione reciproca. La qualità dei rapporti si alimenta anche grazie al festeggiamento diffuso di eventi speciali, il cui oggetto varia dalle tematiche organizzative a quelle personali, come le feste di compleanno. Infine, caratteristica comune di queste aziende è la capacità di assumere persone adatte alla cultura che le contraddistingue: è evidente come questa capacità sia la premessa necessaria perché si creino eccellenti rapporti nell’ambiente di lavoro.

Il podio della classifica delle 25 migliori aziende multinazionali presenta nell’ordine Google, SAS Institute, W.L. Gore & Associates. Queste aziende esemplificano bene gli aspetti distintivi evidenziati sopra. Google coinvolge i collaboratori, e non solo i manager, nel processo di selezione dei nuovi dipendenti: le persone interessate a occuparsi di tale tema, opportunamente formati, entrano a far parte dei comitati di selezione, dando luogo a un processo di ingresso attento agli aspetti culturali e non solo tecnici. SAS Institute è particolarmente attenta nel promuovere il benessere delle proprie persone, perché ritiene che la salute psicofisica sia una componente importante della produttività. La società non mette semplicemente a disposizione servizi, pur di elevato valore, come la palestra interna, ma lavora per creare una cultura dello stile di vita sano presso i propri collaboratori, attraverso l’integrazione di servizi, iniziative, informazione e formazione. W.L. Gore & Associates, l’azienda chimica inventrice del famoso Goretex, ha svariati modi per far sentire le sue persone riconosciute e importanti per l’organizzazione. In particolare ciascun collaboratore oltre al capo gerarchico ha uno sponsor che ne promuove la crescita professionale. Ed è proprio lo sponsor che si incarica di dare alle persone i piu’ importanti riconoscimenti della loro vita professionale, ogni quinto anniversario, tenendo un discorso celebrativo davanti a tutti i dipendenti nel giorno della festa di Natale.

ultima modifica: 2016-11-11T07:35:01+00:00 da Antonino Borgese

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: