Dopo Tap Start, bando da 200 mila euro, rivolto alle associazioni e agli enti no profit e che realizzerà nel 2017 progetti socio-culturali e ambientali a Melendugno, TAP presenta una nuova iniziativa volta a sostenere lo sviluppo del territorio del Comune leccese e del Salento. 

Il territorio è interessato dalla costruzione del gasdotto che porterà in Italia oltre 10 miliardi di metri cubi di gas provenienti dall’area del Mar Caspio.

Il progetto si chiama “MENA, Master d’Eccellenza per la Nuova Alimentazione”, corso d’alta formazione destinato alle attività di ristorazione già in essere con sede operativa nella provincia di Lecce.

I principali obiettivi di MENA sono quello di sostenere il comparto produttivo ed economico della ristorazione della provincia di Lecce e al tempo stesso di generare  nuove professionalità di alto livello nell’area territoriale specifica.

I ristoratori interessati potranno presentare la propria domanda di iscrizione entro il 20 dicembre. Successivamente verranno selezionati 15 partecipanti al corso (totalmente gratuito). I 3 migliori allievi riceveranno in premio una consulenza gratuita e personalizzata a cura di professionisti del settore, che aiuterà i gestori a rinnovare la propria offerta enogastronomica e la formazione del proprio personale.

Sono partner di questa iniziativa: Slow Food Puglia, ONAV Puglia, Fondazione Italiana Sommelier – Puglia, la delegazione Puglia dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, Bar Project Academy e H.Q.F. High Quality Food.

Condividi tramite