pensatore-rodin-l-incosciente“se non è chiaro ciò che ti dico e dubiti che sia vero, guarda almeno se non dubiti di dubitarne; e, se sei certo di dubitare, cerca il motivo per cui sei certo … chiunque comprende che sta dubitando, comprende il vero e di ciò che comprende è certo; dunque è certo del vero. ciò vuol dire che chiunque dubita dell’esistenza della verità, ha in se stesso il vero, per cui non può dubitarne. ma il vero è tale unicamente per la verità: perciò, non deve dubitare della verità chi ha potuto dubitare per qualche motivo”. mi incolpo di aver scoperto solo oggi questa riflessione di sant’agostino (de vera religione)

Condividi tramite