L'approfondimento di Rossana Miranda

“Se arrivo all’Eliseo, mia moglie non sarà dietro di me né nascosta. Lei sarà al mio fianco, come finora”. Emmanuel Macron si batterà contro Marine Le Pen per la presidenza della Francia al ballottaggio del 7 maggio e ha già anticipato il ruolo di Brigitte Trogneux al governo (qui il ritratto della moglie a cura di Formiche.net). In un comizio elettorale l’ha presa per mano e l’ha baciata, provocando il più lungo applauso del pubblico durante l’evento.

LA STRATEGA DI MACRON

Trogneux, ex professoressa di letteratura, è il più importante consigliere del leader di En Marche!. La stampa francese sostiene che è lei la vera stratega di Macron, la mente della campagna elettorale del marito. È stata lei a spingere l’ex ministro dell’Economia del governo socialista presieduto da Manuel Valls a candidarsi ora, con un partito proprio, e non nel 2022 come lui avrebbe voluto.

I CONSIGLI POLITICI

La partecipazione attiva di Trogneux nel lavoro del marito è nota da tempo: hanno provocato molto clamore le immagini di lei in una riunione al ministero dell’Economia ai tempi del governo Valls trasmesse da Canal +. “Mia moglie non fa parte dello staff, per cui non ha uno stipendio. Ma le sue opinioni sono importanti per me. In più, la sua presenza crea un ambiente rilassante che facilita il lavoro”, aveva spiegato Macron.

MODERNA E RIFORMISTA

Trogneux avrebbe aiutato il timido Macron ad avere l’immagine di un candidato indipendente – nonostante il sostegno del settore imprenditoriale – e una personalità moderna, riformista e anticonformista. Non si separa da lui durante comizi elettorali e programmi di tv, dicono che prepara i suoi discorsi e sistema l’agenda. “Emmanuel Macron non avrebbe potuto imbarcarsi in questa avventura senza di lei”, ha detto a Bloomberg Marc Ferracci, economista, advisor della campagna elettorale di Macron e testimone di nozze della coppia nel 2007.

IL RUOLO DELLA FIGLIASTRA 

Da alcuni mesi, un altro membro della famiglia è entrata a fare parte della campagna elettorale di Macron. Si tratta di Tiphaine Auzière, la più piccola dei tre figli di Trogneux con il primo marito, il banchiere André-Louis Auzière. Laureata in Diritto alla Sorbona, Tiphaine Auzière ha 30 anni, è mamma di due bambini ed è nata a Touquet, dove ha sempre vissuto. Ha chiesto un’aspettativa di lavoro allo studio di avvocati Boulogne-sur-Mer per impegnarsi nella campagna elettorale. Secondo La Voix du Nord, è stata lei a chiedere scuse al sindaco di Berck nel Pas-de-Calais per gli atti vandalici dei militanti di En Marche! Contro manifesti della campagna elettorale di François Fillon e Marine Le Pen. A Vanity Fair ha dichiarato che sta cercando di dimostrare che Macron non è semplicemente un ex banchiere di Rothschild: “È una persona umanamente grande. Ascolta la gente, si interessa degli altri […] Sono con lui per convinzione personale. La speranza è questo uomo”.

LE MISE DI BRIGITTE 

Durante la sfilata del 14 luglio del 2016, è stata Trogneux la più fotografata. La mise scelta per la celebrazione della presa della Bastiglia è stata elegante e rigorosa: un abito blu di Louis Vuitton. Secondo la rivista Closer, i più grandi marchi disputano per vestirla. Ma i suoi look sono a carico di Delphine Arnault, figlia del magnate Bernard Arnault, proprietario dell’impero francese Louis Vuitton Moët Hennessy (LVMH). Secondo la stampa francese, il gruppo sponsorizza le mise della moglie di Macron.

ICONA DI BELLEZZA E STILE 

Nel mondo, Trogneux è già diventata icona di stile. Un articolo pubblicato dal Telegraph intitolato “Le lezioni di bellezza che possiamo imparare da Brigitte Trogneux” si dice che “la 64enne è protagonista della campagna elettorale” e un “esempio del fascino della donna francese”. “In ogni occasione Brigitte è riuscita ad avere un look sofisticato e raffinato, ma senza sembrare troppo curato. Finora ha dimostrato di essere rappresentante del chic francese”, si legge nell’articolo. Le lezioni da imparare? Ottimizzare il colore dei capelli con tonalità calde e lasciando qualche chioma bianca; mantenere una carnagione abbronzata, investire in un buon mascara e un buon rossetto, prendere ispirazione da Jane Fonda.

Condividi tramite