Come cavalcare l’onda dell’Economia Liquida

Come cavalcare l’onda dell’Economia Liquida

È stato presentato in CNA il 9° libro di Luigi Gentili Economia Liquida. Lo sviluppo dell’instabilità, edito da Armando Editore, e, seguendo l’onda del titolo, ho rivolto un po’ di domande all’autore del libro.

Fabiola Cinque in CNA con Luigi Gentili alla presentazione del libro Economia Liquida

Fabiola Cinque in CNA con Luigi Gentili alla presentazione del libro Economia Liquida

Il capitalismo è ormai ai titoli di coda e nel suo nuovo lavoro, dove cerca di analizzare tutte le possibili formazioni sociali che a breve lo sostituiranno, parla di una nuova formazione sociale che non ha una connotazione “ideologica” legata alle grandi narrazioni della modernità.

“La fine del capitalismo è ormai un fatto conclamato”, afferma. Ma cosa stiamo vivendo? Una fase di transizione post-capitalistica?

Ma quali sono i segnali di mutamento dell’economia da cogliere?

Voglio cogliere la provocazione insita nel titolo stesso “Lo sviluppo dell’instabilità”.

Come potremo gestire tale instabilità?

Come cavalcare l’onda per individuare per tempo la formazione sociale necessaria che sostituirà il capitalismo? 

Luigi Gentili, nel libro Economia Liquida. Lo sviluppo dell’instabilità, tenta di dare una risposta a queste domande partendo dalla fine del capitalismo con l’inizio del  manifestarsi di un nuovo ordine economico. Si tratta del globalismo, erroneamente ritenuto da alcuni solo un’ideologia della globalizzazione. E’ un’interpretazione limitata. Il globalismo è una formazione sociale che ha dei tratti economici specifici. Da qui la teoria del valore-legame. Con il globalismo la ricchezza si crea attraverso le interdipendenze, e non più con la produzione di merci. Il globalismo è un’economia non lineare, legata alla complessità degli scambi economici che crescono e si riproducono incessantemente a livello planetario.

Nasce un nuovo modello di sviluppo, legato alla governance di noti tra imprese e istituzioni. Si tratta di reti globali, estese e dinamiche, prive di confini e in perenne mutamento?

Sì, l’economia diventa liquida. La politica economica dovrà adeguarsi ad essa, investendo sempre più sulla funzionalità dei network.

Un’altra affermazione che emersa nella presentazione mi ha sollecitato diversi interrogativi:Il globalismo è polarizzante: le distanze tra chi si adegua, i pochi, e chi non si adatta, i molti, sono evidenti. La diseguaglianza è endemica al globalismo, come in tutte le fasi di transizione dove regna il caos- .

Alla quale segue: - L’impresa 4.0 costituisce un ulteriore esempio, sul piano generale, di cosa rappresenti l’economia globalista. Dentro l’impresa tutto diviene interconnesso: le macchine, i prodotti, i processi ma anche le persone, i team, le unità di lavoro. Fuori dall’impresa, in modo analogo, tutto diventa interdipendente: le imprese stesse, le istituzioni, i centri di ricerca, le associazioni. E’ l’economia liquida, sempre più simile alla sfera di Pascal, dove il centro è dappertutto e la circonferenza da nessuna parte- .

Fabiola Cinque intervista Luigi Gentili

Luigi Gentili al tavolo dei relatori prima del suo intervento

Insomma spero di avervi incuriosito.

Non ho potuto riportare qui tutto il contenuto emerso nel dialogo ma se volete approfondire potete leggere questa intervista di Andrea Rastelli, comprare il suo libro, o meglio ancora venire Giovedì 21 febbraio alle ore 18,00 alla presentazione del libro Economia liquida nella Sede del CNA di Roma, Viale Guglielmo Massaia, 31 a Roma.

Fabiola Cinque in CNA con Luigi Gentili alla presentazione del libro Economia Liquida

Andrea Rastelli in CNA con Luigi Gentili alla presentazione del libro Economia Liquida

Chi è Luigi Gentili

Luigi Gentili, sociologo e saggista, esperto di scienze manageriali, mass media e politica industriale. Ha insegnato in diverse business school e corsi universitari, e ha svolto attività di support management in molte realtà imprenditoriali e istituzionali. E’ stato editorialista e redattore di alcune testate giornalistiche. Attualmente Luigi Gentili è docente di comunicazione e mass media nei corsi accademici dell’Istituto Pantheon Design & Technology. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Ripartire dalla crescita, le reti d’impresa per lo sviluppo economico (2016). Homo mediaticus. Mass media e culto dell’immagine (2013). Elite dirigenti. I gruppi di vertice del capitalismo olonico (2011). Lo shock politico (2011). L’arte di dirigere nell’era del caos (2009) e Il potere della leadership (2007).

economia liquida luigi gentili

“Economia Liquida. Lo sviluppo dell’instabilità”

Di Luigi Gentili  

edito da Armando Editore

€ 12,00

 

ultima modifica: 2019-02-21T10:00:58+00:00 da Fabiola Cinque