Chi sostiene il Venezuela in Parlamento. L’impegno di Carfagna e l’attesa per il voto martedì

Chi sostiene il Venezuela in Parlamento. L’impegno di Carfagna e l’attesa per il voto martedì
Lunedì è in programma l’incontro con la delegazione di Guaidó e martedì 12 ci sarà la votazione a Montecitorio, con una conferenza stampa nel pomeriggio sul caso Venezuela. Intanto Mara Carfagna ha ricevuto ieri in Parlamento il Comitato Rappresentante dei Venezuelani in Italia, coordinati da Carlos Gullì

In attesa degli incontro di lunedì tra la delegazione del governo di transizione di Juan Guaidó, guidata dal deputato dell’Assemblea Nazionale, Francisco Sucre, c’è chi si muove di già per il Venezuela.

Mara Carfagna ha ricevuto ieri in Parlamento il Comitato Rappresentante dei Venezuelani in Italia, coordinati da Carlos Gullì. Il vicepresidente della Camera e deputato di Forza Italia ha ricevuto supporti video, relazioni e statistiche, e si è attivata insieme allo staff per contribuire all’invio di aiuti umanitari attraverso l’Associazione Ali.

Inoltre, Carfagna ha guardato il messaggio della leader dell’opposizione venezuelana, Maria Corina Machado, presentato da Luisa Ceccarelli, coordinatrice di Vente Italia Roma.

Gullì ha riportato che “anche Piero Fassino ed altri rappresentanti del suo partito hanno ascoltato, ancora una volta, quali siano le necessità dei venezuelani e degli italo-venezuelani: problemi con ambasciata e consolati italiani in Venezuela, mancato pagamento delle pensioni venezuelane, conversioni dei titoli di studio e altri problemi che incontrano i venezuelani e gli italo-venezuelani al loro arrivo in Italia”.

Lunedì è in programma l’incontro con la delegazione di Guaidó e martedì 12 ci sarà la votazione a Montecitorio, con una conferenza stampa nel pomeriggio sul caso Venezuela.

“Qualunque sia il risultato delle votazioni di martedì – precisa Gullì – l’Italia democratica, la ‘vera’ Italia, attraverso quasi tutti i leader politici, nonché il Presidente Mattarella, stanno con il Venezuela della libertà, della democrazia e dello sviluppo”.

ultima modifica: 2019-02-09T10:00:46+00:00 da Rossana Miranda

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: