Afghanistan, l’accordo tra americani e talebani si fa più vicino? La cronaca

Afghanistan, l’accordo tra americani e talebani si fa più vicino? La cronaca
Secondo l’emittente Al Jazeera è pronta un’intesa "definitiva" per un governo provvisorio e una fase transitoria di 14 mesi. Si lavora ancora sul sostegno degli Usa durante il periodo di transizione, ma la fine dei negoziati sarebbe vicina

Gli Stati Uniti sarebbero pronti a chiudere i negoziati con i talebani in Afghanistan per il ritiro delle truppe americane, dopo 18 anni di conflitto. L’avanzamento dell’intesa era nell’aria. Qualche giorno fa il delegato americano per le conversazioni di pace in Afghanistan, Zalmay Khalilzad, aveva twittato: “Di nuovo nella corsa. Prima tappa a Doha, dove cercheremo di concludere i temi in sospeso. Siamo pronti. Vediamo se anche i talebani”. Il dialogo tra le parti, cominciato un anno fa, ha avuto un picco di ottimismo dopo le conversazioni in Qatar.

Ora, secondo l’emittente Al Jazeera, le delegazioni di Washington e del movimento radicale islamista dei talebani afgani sarebbero vicine ad un accordo. Il patto contemplerebbe “una fase di transizione della durata di 14 mesi” e la “formazione di un governo provvisorio” con la partecipazione degli studenti coranici. L’accordo prevede specialmente il ritiro di 13mila soldati americani presenti sul territorio afgano e un cessate il fuoco.

Al Jazeera sostiene che i colloqui proseguono perché si lavora ancora sul sostegno americano durante la fase di transizione, ma che i talebani potrebbero occupare ministeri chiave: “Il clima delle trattative tra le due parti è positivo e non è escluso che si vada verso la firma dell’accordo definitivo durante questo round”.

ultima modifica: 2019-08-24T18:03:30+00:00 da Rossana Miranda

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: