È il ministro dell'Innovazione del governo giallorosso. Ecco la carriera politica locale e quella nazionale

Paola Pisano nasce a Torino il 4 gennaio 1977. Nel 1999 si laurea in Economia presso l’università di Torino, in seguito nel 2002 consegue la laurea magistrale in Management e infine nel 2007 un Dottorato presso il Dipartimento di Economia Aziendale della stessa università.

Dopo la laurea lavora come consulente su progetti per l’innovazione in aziende e si dedica alla carriera accademica anche presso la Westminster University e la Glasgow Caledonia University. Dal 2014 è Direttrice del Centro di Innovazione tecnologica multidisciplinare dell’Università di Torino e Docente di Disruptive Innovation al dottorato di ricerca in Informatica della stessa Università.

LA CARRIERA POLITICA LOCALE

Locale – Nel 2016 dopo le elezioni comunali di Torino viene nominata Assessore all’Innovazione dal neo Sindaco Chiara Appendino. Da Assessore porta avanti vari progetti innovativi tra cui, la creazione di un’infrastruttura tecnologica, ovvero dotare la città di una rete 5G capillare, l’introduzione di auto elettriche e a guida autonoma e infine la robotica, promuovendo l’utilizzo di bot collaborativi in città.

…E QUELLA NAZIONALE

In vista delle elezioni europee di maggio 2019, Luigi Di Maio avanza la volontà di candidarla come capolista M5S della Circoscrizione Nord Ovest, tuttavia l’ipotesi non piace ai consiglieri del Comune di Torino e viene perciò abbandonata.

Condividi tramite