Crisi di confine e smartphone: l’India blocca 59 app cinesi (tra cui TikTok)

Il governo indiano ha decretato il blocco di 59 app cinesi che “mettono a rischio la sovranità e l’integrità dell’India, la difesa dell’India, la sicurezza e l’ordine pubblico del Paese”. Tra le piattaforme non più accessibili anche il colosso TikTok, che solo in India conta più di 119 milioni di utenti e che era già finito al centro di un ban temporaneo nel 2019.

ultima modifica: 2020-06-30T17:38:12+00:00 da Federico Marchetti