Nasce l’Osservatorio Nazionale sulle Fake News di Confassociazioni

Nasce l’Osservatorio Nazionale sulle Fake News di Confassociazioni

Angelo Deiana, Presidente di Confassociazioni ha dato oggi la notizia della costituzione dell’Osservatorio Nazionale sulle Fake News, organismo interno alla confederazione che si propone lo scopo di individuare soluzioni che aiutino la gestione trasparente della comunicazione sui media e in rete.

Confassociazioni, che raggruppa oggi al suo interno 1 milione e 180mila iscritti e 678 organizzazioni di professionisti e imprese ed è stata audita, la settimana scorsa, agli Stati Generali per l’Economia intende dare un ulteriore contributo al miglioramento delle condizioni generali del nostro Paese. “Per questo – ha sottolineato il Presidente Deiana – abbiamo messo insieme un team di professionisti di altissimo livello guidato dal docente universitario siciliano, Francesco Pira, che lavorerà per individuare soluzioni per il mondo della comunicazione e proposte efficaci per incidere realmente sulla diffusione di un fenomeno che non ha risparmiato nemmeno una tragedia come il Covid-19”.

“La quantità di notizie e soprattutto la velocità crescente di diffusione generata dai social – ha dichiarato Francesco Pira, Professore di Comunicazione e Giornalismo presso l’Università di Messina – rendono veramente complesso anche per i più esperti trovare i punti d’ombra delle fake news. E’ per questo che dobbiamo fare tutti insieme uno sforzo di analisi sull’autorevolezza delle fonti. Uno sforzo che deve vedere il concetto di rete come sistema di protezione ed educazione preventiva di coloro che sono più vulnerabili”.

Francesco Pira è autore con Raimondo Moncada del saggio “Fake news tra scienza e fantascienza – manuale semiserio di sopravvivenza contro le bufale”, arrivato nelle librerie proprio in questi giorni, pubblicato dalla casa editrice Medinova.

In raccordo con l’Ufficio di Presidenza di Confassociazioni, l’Osservatorio  analizzerà il fenomeno delle fake news sotto molteplici punti di vista al fine di individuare non solo i fattori chiave dal punto di vista della comunicazione e dell’informazione, ma anche i percorsi, i modelli, le best practices per contrastarne la diffusione. Un metodo di lavoro fondato su un perimetro solido per elaborare delle proposte serie e condivise da portare ai poteri decisori e nelle sedi istituzionali opportune.

Il team dell’Osservatorio Nazionale sulle Fake News di Confassociazioni, guidato da Francesco Pira,  è composto da professionisti ed accademici di chiara fama ed esperienza, a cui si aggiungeranno nei prossimi mesi nomi importanti del mondo dell’informazione nazionale: Andrea Altiner, Vice Presidente Esecutivo, Carmelo Cutuli, Segretario Generale, Adriana Apicella, Referente dell’Ufficio di Presidenza, e come componenti: Angelo Barraco, Giuseppe Cascio, Francesco Kostner, Debora Rosciani, Sergio Talamo, Fabio Tricoli, Marina Valerio, Alessandro Vercellotti.

“D’altra parte, questo fenomeno non ha bisogno di analisi ma soprattutto di soluzioni – ha concluso Francesco Pira – per cui è fondamentale individuare misure concrete in grado di contrastare il dilagare delle fake news che stanno intaccando ed inquinando il mondo della comunicazione rendendo a volte impossibile distinguere le informazioni corrette e veritiere dalle bufale.Questo rende il lavoro dei comunicatori molto più complesso. Noi dell’Osservatorio, insieme all’intera struttura di CONFASSOCIAZIONI, lavoreremo duro per provare a dare alla comunicazione e a tutti un futuro migliore in questo settore”.

Francesco Pira è professore di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, dove è Coordinatore Didattico del Master in “Social Media Man-ager”. È Delegato del Rettore alla Comunicazione dell’Ateneo peloritano. È visiting professor presso l’Università Re Juan Carlos di Madrid e docente Erasmus presso l’Università di Wroclaw. Svolge attività di ricerca nell’ambito della sociologia dei processi culturali e comunicativi. Ha pubblicato numerosi saggi e articoli scientifici. Saggista e giornalista firma la Rubrica settimanale Piraterie, nelle pagine culturali del quotidiano “La Sicilia” e Columnist del quotidiano statunitense La Voce di New York. È stato insignito dal Capo dello Stato, on. Giorgio Napolitano, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e ha ricevuto numerosi Premi nazionali e internazionali. Con Medinova ha pubblicato il libro Piraterie.

ultima modifica: 2020-06-26T17:14:49+00:00 da Carmelo Cutuli