Nell’articolo “Francesco non porge l’altra guancia. Ecco lo schiaffo cinese del Vaticano a Pompeo”, a firma di Francesco Bechis, pubblicato in data 29/09/2020, in merito alle divergenze di vedute fra Santa Sede e Stati Uniti sul rinnovo dell’accordo con il governo cinese, l’autore scrive:

“Finora infatti si erano contate solo reazioni sporadiche, come quella del direttore di Asia News padre Bernardo Cervellera, solidale con la posizione di Pompeo”.

Su richiesta di padre Cervellera, specifichiamo che la suddetta interpretazione si basava su un’intervista rilasciata dallo stesso a Il Giornale in data 25/09/2020, intitolata “Pompeo ha ragione, la Cina viola i diritti umani”.

Di quell’intervista, fa sapere Cervellera a Formiche.net, egli ha chiesto una rettifica del titolo, che è stata in seguito pubblicata sul Giornale, perché non rispecchiava l’opinione espressa dall’intervistato.

Il direttore di Asia News precisa altresì a Formiche.net di non essersi mai dichiarato “solidale” con la posizione del Segretario di Stato americano Mike Pompeo sull’accordo sulle nomine dei vescovi fra Santa Sede e Cina, che anzi auspica possa essere rinnovato e allargato “ad altri aspetti di libertà religiosa”.

Condividi tramite