Coronavirus, Mattarella: “Serve responsabilità collettiva in questi momenti difficili”

Roma, 20 ott. (askanews) – Sono medici, infermieri, metronotte, preti, cassiere di supermercato, docenti, imprenditori. A 56 italiani il presidente della Repubblica ha consegnato le onorificenze per il loro impegno durante la prima fase. Un premio che oggi assume un significato ancora più importante: “Ci troviamo nuovamente in un momento difficile, sembra avvicinarsi una nuova fase di emergenza – ha dichiarato Sergio Mattarella – Questo richiede la fiducia nelle possibilità che il nostro paese ha. In questo momento difficile occorre non rimuovere quello che è avvenuto. Va ricordato che questo nuovo momento va affrontato con le terapie, l’impegno e l’organizzazione. Siamo più preparati rispetto a marzo ed aprile. Questo ci consente di affrontarlo con maggiore fiducia. Vi è un terzo significato di queste onorificenze, che è quello di esortazione. Occorre la responsabilità collettiva per sconfiggere il contagio del virus”.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite