Da sempre la Svizzera è uno dei principali poli per l’innovazione e la digitalizzazione, nonché per lo sviluppo di nuove startup. Favorire un dialogo propositivo che sostenga l’asse italo elvetico sul fronte innovazione e internazionalizzazione è sicuramente utile aiutare tutte le imprese ad affacciarsi a nuovi mercati, nell’ottica di sostenere quelle aziende innovative, nazionali e internazionali, che vorranno seguire nuove opportunità di business.

In questo contesto tecnologie quali Blockchain e Intelligenza Artificiale saranno fondamentali per promuovere iniziative volte a rafforzare e sostenere la cultura dell’innovazione e della digitalizzazione nel campo dei servizi finanziari, sostenendo le imprese e le startup Italiane che vogliono operare nel panorama internazionale.

E seguendo questa saggia filosofia, con ANGI (Associazione Nazionale Giovani Innovatori) che presiedo, già capofila di un network internazionale per l’innovazione e la digitalizzazione tra cui Germania, Malta, Francia, Stati Uniti, Spagna, Sud America e Portogallo, si è sottoscritto un nuovo accordo di cooperazione strategica che sancisce lo sbarco di ANGI anche in Svizzera per la realizzazione di un programma di azioni coordinate per sostenere le imprese italiane che operano soprattutto nell’ecosistema internazionale, che spesso incontrano difficoltà ad affermarsi all’estero per mancanza di adeguati servizi internazionali, soprattutto societari e finanziari.

Abbiamo potuto vedere come la digitalizzazione si sia rivelata fondamentale nel gestire e affrontare al meglio molti aspetti della quotidianità, per questo occorrono misure straordinarie di sostegno alle imprese e agli innovatori al fine di dare una stabilità all’interno del quadro economico italiano. Al riguardo, Angi ha aderito con interesse a questo nuovo accordo di collaborazione strategica che intende favorire una pronta ripresa delle aziende innovative nazionali e internazionali sensibilizzando un percorso di trasformazione tecnologica e digitale.

L’accordo sottoscritto con il Gruppo Stelva, presieduto dall’Avv. Gianvirgilio Cugini, opera in Svizzera e all’estero, fornendo competenze specialistiche di professionisti che lavorano con una rete di collaborazioni e corrispondenti in tutto il mondo nel processo di internazionalizzazione delle proprie imprese e con uno sguardo volto all’innovazione tecnologica e alla trasformazione digitale all’insegna della sostenibilità.

Plauso anche dell’Ambasciata Svizzera in Italia, informata dell’accordo e lieta di vedere nuove importanti sinergie nella valorizzazione dell’asse italo elvetico. Sostegno avvalorato anche nella concessione del patrocinio gratuito per il Premio Nazionale ANGI previsto per dicembre 2020 che vedrà attori e stakeholder dei due ecosistemi, uniti all’insegna dei giovani e dell’innovazione.

twitter@Angi_tech

Condividi tramite