L’Agcom ha annunciato il proprio portale geografico della banda larga che copre oltre 30 milioni di indirizzi. Tutto pronto per il bonus 500 euro

L’Agcom, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ha aggiornato il proprio portale geografico maps.agcom.it, utilizzato per la broadband map, che consente agli utenti di visualizzare la disponibilità della banda larga presso oltre 30 milioni di indirizzi su tutto il territorio nazionale.

Grazie alla nuova versione del software, si legge in una nota, è stato migliorato il dettaglio delle mappe e sono state rafforzate le capacità di storytelling digitale, attraverso le quali la rappresentazione grafica può essere arricchita con testi esplicativi. Inoltre, è disponibile un nuovo sistema automatizzato di acquisizione dati per gli operatori di comunicazioni elettronica che possiedono proprie infrastrutture di rete d’accesso.

Per consentire la configurazione tecnica dei sistemi, gli operatori interessati possono completare la procedura di iscrizione a questo link. La nuova procedura di acquisizione dati è utilizzata anche per il Piano voucher banda ultralarga del governo dedicato alle famiglie meno abbienti. Al fine di rilasciare il voucher, l’esecutivo, per il tramite di Infratel, ha infatti individuato la broadband map “quale migliore strumento per valutare la tecnologia più performante al singolo indirizzo civico del beneficiario del voucher, imponendo dunque agli operatori l’obbligo di utilizzare questo servizio per accedere al programma voucher” che prevedde fino a 500 euro per internet, pc e tablet e sarà utilizzabile dal mese di novembre.

Condividi tramite