Trump prepara nuove sanzioni per l’Iran prima di lasciare la Casa Bianca

Milano, 26 nov. (askanews) – Un inasprimento delle sanzioni contro Teheran è il proposito di fine mandato dell’amministrazione Trump, esortando il presidente eletto Joe Biden a premere per un accordo che riduca le minacce regionali e nucleari rappresentate dalla repubblica islamica. L’inviato speciale degli Stati Uniti per l’Iran Elliott Abrams, elogiando indirettamente Biden per aver nominato nella sua squadra “persone fantastiche”, lo ha messo in guardia dal ripetere quelli che ha visto come gli errori dell’ex presidente Barack Obama nel negoziare l’accordo nucleare del 2015. Il presidente Donald Trump ha lasciato quell’accordo unilateralmente due anni fa. Biden, che entrerà in carica il 20 gennaio, ha detto che lo rimetterà in piedi se l’Iran rispetterà i patti.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite