Sposata con il fondatore di Alibaba dagli anni ’80, la donna è sempre stata attiva nell’azienda. Agli inizi era stata nominata “commissario politico”. Ora sarebbe in una villa a Hong Kong, da dove continua le attività di beneficenza e impegno sociale

Jack Ma continua ad essere irreperibile. Non si hanno informazioni su dove sia né su cosa faccia. Da quando si è scagliato contro il governo cinese, definendolo un “club di vecchi” durante il Bund Summit di Shangai ad ottobre, c’è chi teme che la sua battaglia contro le autorità sia la ragione della “scomparsa” dalla scena pubblica.

Per il Financial Times lo scontro tra Jack Ma e il presidente Xi Jinping definisce “il futuro del business privato in Cina. La repressione di Alibaba e Ant Group equivale ad una stretta senza precedenti su un impero di e-commerce onnipresente” (qui l’approfondimento di Gabriele Carrer su Formiche.net).

Volto di quella rivoluzione tecnologica e commerciale dell’ala privata della Cina, Jack Ma non è però da solo. Da sempre, ha lavorato con lui la moglie, Zhang Ying, anche conosciuta come Cathy Zhang.

Nata a Hangzhou, ha sposato il fondatore di Alibaba nel 1988, subito dopo la laurea. Non si sa molto del loro rapporto, ma entrambi hanno iniziato lavorando come insegnanti e si sono conosciuti all’Hangzhou Teachers Institute, ora conosciuta come Hangzhou Normal University.

In un’intervista a Bamboo Innovator Zhang ha dichiarato che si è innamorata di Ma perché “può fare molte cose che gli uomini belli non possono fare”. La coppia ha tre figli.

Ma era tra i più brillanti dell’istituto, ma ha deciso comunque di lasciare la stabilità del posto fisso per avviare il suo progetto. Era il 1995 e Ma muoveva i primi passi con la China Yellowpages, pioniera delle società digitali cinesi.

Nel 1999, quando è partita l’avventura Alibaba, Zhang ha deciso di lasciare (anche lei) il lavoro per aiutare il marito. Credeva tanto nel progetto che ci ha investito 20.000 dollari. Nell’azienda aveva inizialmente il ruolo di “commissario politico”, secondo Meaww. Tuttavia, la donna ha raccontato che tra i suoi impegni c’era principalmente la preparazione dei pasti per chi partecipava alle riunioni con il marito.

Zhang  ama vivere la vita fuori dai riflettori e mantenere il massimo riserbo sulla sua vita personale. Appare raramente in pubblico e non è mai stata attiva sui social network.

Per Glamour Path, se il marito ha un patrimonio che si aggira intorno ai 42 miliardi di dollari, Zhang può contare su 10 milioni di dollari guadagnati come direttore generale di Alibaba. Ha un’importante collezione di gioielli e vestiti. Ama molto le macchine d’epoca, vola in aereo privato e alloggia negli alberghi più lussuosi del mondo.

La sua residenza si troverebbe a Hong Kong. Alcuni media locali sostengono che viva in una villa di quasi 1000 metri quadri, con spa, piscina e giardino.

La sua attività filantropica si concentra sui programmi programmi internazionali che hanno l’obiettivo di migliorare i sistemi sanitari e l’istruzione, soprattutto in Africa.

Condividi tramite