Vaccino, AstraZeneca chiede l’ok all’Ema: atteso entro fine mese

Roma, 12 gen. (askanews) – L’Ema, l’Agenzia europea del farmaco europea, ha ricevuto una richiesta formale di autorizzazione per il vaccino anti-Covid-19 sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford. Una decisione potrebbe arrivare entro il 29 gennaio.

Si tratterebbe del terzo vaccino autorizzato nell’Unione europea dopo quelli Pfizer-BioNTech e di Moderna le cui prime dosi arrivano proprio oggi anche in Italia.

L’Ema ha assicurato che la valutazione del vaccino AstraZeneca procederà nel modo più rapido possibile anche perché alcuni dati sono stati già visionato nel corso della sperimentazione.

“Una buona notizia” ha commentato la presidente della Commissione Ue Ursula Von der leyen su Twitter:

“L’Ema valuterà la sicurezza e l’efficacia del vaccino.
Una volta che riceverà un parere scientifico positivo, lavoreremo a pieno ritmo per autorizzarne l’uso in Europa”.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite