Draghi: “Il Recovery una prova di fiducia straordinaria, Ue più solidale”

Milano, 19 feb. (askanews) – “Mai nella storia europea i governi avevano tassato i loro cittadini per darli a altri Paesi europei, è avvenuto con Next generation: si tratta di una straordinaria prova di fiducia reciproca che se validata da scelte oneste ed efficaci potrà un giorno sfociare in un bilancio europeo comune da cui dovrebbero trarre maggior benficio proprio i paesi più fragili”. Così il presidente del Consiglio Mario Draghi all’inaugurazione dell’anno giudiziario alla Corte dei Conti, a Roma, prima uscita pubblica ufficiale dopo la fiducia in Parlamento.

“Il controllo della Corte nel validare queste scelte di investimento diviene quindi parte del processo con cui noi parteciperemo alla costruzione di una Europa più responsbaile ma anche più solidale”.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite