Negli anni ho imparato che la saggezza sospende sempre il giudizio e si accosta con rispetto alle vite degli altri, quasi andando in punta di piedi. La dott.ssa Boda mi ha spesso confidato di sentire come sua la frase di Madre Teresa di Calcutta: “Sono una matita nelle mani di Dio”. Carissima Giovanna, coraggio, combatti perché devi scrivere ancora tante pagine

Carissimi,
vi scrivo in un momento di particolare inquietudine, confidando nel sostegno che sempre mi dimostrate. È la prima volta che vi rivolgo una richiesta simile ma, in queste ore, è necessario pregare e stringerci tutti intorno alla dott.ssa Giovanna Boda e alla sua famiglia.

Negli anni ho imparato che la saggezza sospende sempre il giudizio e si accosta con rispetto alle vite degli altri, quasi andando in punta di piedi. La dott.ssa Boda mi ha spesso confidato di sentire come sua la frase di Madre Teresa di Calcutta: “Sono una matita nelle mani di Dio”.

Carissima Giovanna, coraggio, combatti perché devi scrivere ancora tante pagine: la tua famiglia ha bisogno di te, proprio come l’intera nazione che tu hai servito attraverso il tuo lavoro per tutta la scuola italiana. Le onorificenze di cui sei stata insignita testimoniano il tuo impegno, la tua serietà, la tua passione

Coraggio, nessuno è solo, tu non sei sola: ti vogliamo bene e facciamo il tifo per te.

Chi è Giovanna Boda (da Wikipedia)
Onorificenze
– Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
– Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
– Nel 2016 e nel 2018 riceve il Premio Nazionale Paolo Borsellino, rivolto alle personalità italiane che si sono distinte per impegno, coerenza e coraggio nell’azione sociale e politica, in particolare nella difesa e promozione di valori quali democrazia, legalità e libertà. Nel 2016 per impegno sociale e civile, nel 2018 per la cultura.

Condividi tramite