Dal 16 aprile parte la nuova edizione del corso di perfezionamento in  Gestione della Crisi d’Impresa, promosso da Luiss Business School e da Luiss School of Law e rivolto ai professionisti che vogliono acquisire maggiori competenze. Tutti i dettagli

Dopo il successo della prima edizione ricomincia il 16 aprile il corso di perfezionamento universitario in Gestione della Crisi d’Impresa, promosso da Luiss Business School e da Luiss School of Law.

Il corso è rivolto a professionisti già attivi nel mondo del lavoro pubblico e privato (dottori commercialisti, avvocati, esperti contabili, consulenti aziendali) che intendono indirizzare il proprio sviluppo professionale nella gestione delle crisi di impresa e a imprenditori, responsabili finanziari, rappresentanti di organizzazioni sindacali o di società finanziarie interessati al campo della ristrutturazione d’impresa.

L’obiettivo del programma proposto è quello di saper affrontare l’impatto di una crisi aziendale con un assetto tempestivo, competenza sempre più richiesta in ambito aziendale e ancora poco sviluppata.

La direzione scientifica è di Vito Cozzoli, docente della School of Government della Luiss Guido Carli e di Giorgio Meo, ordinario di Diritto Commerciale presso la Luiss Guido Carli.

Il corso sarà arricchito da lezioni con professionisti del campo, fra cui: rappresentanti di istituzioni finanziarie come Francesco Bosco e Andrea Giorgianni di Mediobanca,  commissari straordinari come Enrico Laghi, Alessandro Danovi e Giuseppe Leogrande (ministeri dello Sviluppo economico e della Giustizia), professori universitari esperti del settore come Attilio Zimatore, Francesco Di Ciommo e Giovanni Bruno, professionisti della materia come Daniele Discepolo, Gerardo Longobardi, Giovanni Fiori, rappresentanti delle grandi Società di consulenza come Deloitte, Ernest & Young e Rothschild.

Tra i moduli di insegnamento previsti: gestione della crisi e stakeholders engagement; definizione del piano di turnaround: profili economici, giuridici e finanziari; negoziazione e attuazione del piano di turnaround; strumenti di continuità aziendale; amministrazione straordinaria nelle grandi imprese in crisi.

I professionisti in aula potranno confrontarsi con i nuovi regimi di gestione – previsti dalla riforma del 2019, con relativa necessità di adeguamento agli altri Paesi membri Eu – così da allinearsi alle nuove linee guida, con un approccio innovativo.

Le lezioni si svolgeranno dal 16 aprile al 5 giugno 2021, il venerdì pomeriggio e il sabato intera giornata (si terranno in presenza, compatibilmente con le disposizioni in materia di prevenzione sanitaria).

Per tutte le informazioni sul corso è possibile scrivere a: executive@luiss.it

Condividi tramite