L’ultimo saluto dei romani (e non solo) a Giampiero Galeazzi

Roma, 15 nov. (askanews) – La maglia della Lazio – di cui era tifosissimo – con il numero 9 e la scritta Galeazzi appoggiata sul feretro; la foto di Giampiero giovanissimo atleta alla Canottieri Roma. Aperta nella sala della Protomoteca del Campidoglio, a Roma, la camera ardente di Giampiero Galeazzi, storico conduttore e giornalista sportivo della Rai scomparso venerdì all’età di 75 anni. Presenti i figli Susanna e Gianluca, salutati dal sindaco Roberto Gualtieri. Tanti i romani e non solo che hanno voluto rendere omaggio alla storica voce dello sport italiano.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite