Draghi su Lavrov: “Il suo un comizio, non un’intervista. Frasi aberranti e oscene”

Le parole del presidente del Consiglio Mario Draghi in merito all’intervista rilasciata dal ministro degli Esteri Russo Sergej Lavrov a Zona Bianca, su Rete4: “Si è parlato di intervista ma in realtà è stato un comizio. Bisogna chiedersi se è accettabile di invitare una persona che chiede di essere intervistato senza nessun contraddittorio. Non è granché, non è granché professionalmente, fa venire in mente strane idee, non è granché”.

(Fonte: Youtube Palazzo Chigi)

Condividi tramite