Di Maio: “Dalla Russia ci aspettiamo segnali concreti sul grano”

Roma, 8 giu. (askanews) – “Le prossime settimane saranno cruciali per sbloccare la situazione. Lo voglio dire chiaramente. Dalla Russia ci aspettiamo segnali chiari e concreti, perché bloccare le esportazioni del grano significa tenere in ostaggio e condannare a morte milioni di bambini, donne e uomini”.

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante le dichiarazioni alla stampa insieme al direttore generale della Fao, Qu Dongyu, a margine del Dialogo ministeriale Mediterraneo sulla crisi alimentare convocato alla Farnesina.

(Testo e video Askanews)

Condividi tramite