Nasce il think tank ON RADAR, lanciato dalla Fondazione Internazionale Menarini. A guidarlo Massimo Scaccabarozzi, già presidente di Farmindustria. “Sono profondamente orgoglioso di iniziare questa nuova avventura”

Nasce con degli obiettivi ambiziosi think tank ON RADAR, lanciato dalla Fondazione Internazionale Menarini lo scorso 8 settembre a Roma, ma non irrealizzabili. Osservare la società, individuarne i problemi, mettere in campo idee, pensieri e soprattutto, attraverso il dialogo, cercare di migliorare il contesto in cui viviamo per mettere in moto cambiamenti reali.

ON RADAR, come spiega il nome, cercherà di mettere a fuoco potenzialità e nodi da risolvere su varie tematiche sociali, economiche e culturali, con il contributo delle migliori competenze sui temi di volta in volta affrontati. A guidare e coordinare i lavori del laboratorio, che vedrà la partecipazione di personalità di alto livello, sarà Massimo Scaccabarozzi, già presidente di Farmindustria e oggi anche presidente della Fondazione Expo Roma 2030.

“Sono profondamente orgoglioso di iniziare questa nuova avventura del Gruppo Menarini”, ha commentato Scaccabarozzi, “con questo progetto vogliamo proporre idee nuove facendo dialogare personalità illustri, creando occasioni di confronto con diversi interlocutori e cercando di trasformare le difficoltà in sfide”.

E infatti al centro dell’attenzione di ON RADAR saranno tematiche sociali, economiche e culturali che intersecano anche tematiche industriali e ambientali, in un dialogo aperto. E per questo uno dei primi obiettivi del think tank sarà quello di osservare la realtà, scandagliandone come con un radar punti deboli e punti di forza, elaborando un’agenda di priorità con le tematiche più urgenti da affrontare. Quindi, mettere a fuoco le personalità in grado di poter contribuire in modo originale e sostanziale a questo scopo.

Condividi tramite