Skip to main content

Obiettivo Scommessa Sportiva: Viaggio nell’Industria Online in Canada e Italia

Il capitolo gioco d’azzardo è sempre fatto di pagine delicate da trattare, specialmente quando vigono severe leggi anti-gambling. Da non sottovalutare un altro fattore importantissimo: ogni Paese ha delle proprie norme e leggi in materia di gioco d’azzardo, sia online sia tradizionale. Vediamo insieme la situazione Canadese a confronto con quanto accade in casa nostra.

La Situazione Canadese – Normativa e Visione Del Gioco d’Azzardo

Nel 1970, alle singole province canadesi è stato concesso di costruire casinò liberamente, dal momento che giochi come blackjack e poker erano già ampiamente praticati sin dalla fine del 1800. Oggi, la maggior parte dei giocatori canadesi si concentra intorno alle sale da bingo, sebbene l’avanzata del gioco online stia conquistando una fetta crescente di utenti nel Paese. Sono, infatti, molti i casinò virtuali con sede legale in Canada, anche se i giocatori canadesi possono di fatto accedere a tutti i casinò d’oltreoceano. La particolarità della situazione canadese è che il gioco d’azzardo non è percepito come una minaccia sociale né individuale. Non è un atto criminale. E il governo permette ai cittadini di intrattenersi tra casinò e scommesse sportive, purché adottino un comportamento responsabile. 

Il governo si avvale comunque della Canadian Gambling Commission, la commissione che vigila sul gioco d’azzardo nel Paese, comunicando coi media, il pubblico e il governo per garantire che tutto proceda regolarmente. Tuttavia, la normativa canadese si presenta assai difforme, poiché ogni provincia applica leggi proprie.

La Situazione Italiana – Legalizzazione a (Quasi) 360 Gradi

Se la maggior parte del mondo stringe i lacci intorno al collo del gioco d’azzardo, l’Italia al contrario assicura ai giocatori una quasi totale libertà di praticare casinò e sale da gioco d’ogni tipo. Non è un caso se molti europei raggiungono le regioni italiane di confine per godersi le emozioni del gioco nei nostri casinò. Il livello di legalizzazione del gioco d’azzardo in Italia, incluse le scommesse sportive, è tra i più alti al mondo. Cosa che fa dell’Italia il primo mercato europeo e il quarto in tutto il mondo. 

L’AAMS è l’autorità che vigila sul gioco e si occupa di rilasciare la licenza agli operatori che vogliono aprire un casinò sul nostro territorio, purché in conformità con la legge, la quale ha già incoraggiato diversi giganti del gioco d’azzardo di altri Paesi a investire in Italia.

Origine del Gioco d’Azzardo – Canada vs ItaliaIl gioco d'azzardo nell'Antica Roma

Se il gioco d’azzardo arriva in Canada insieme ai primi colonizzatori europei, in Italia era una realtà già ben sviluppata da secoli. Esistono testimonianze archeologiche che indicano come la pratica del gioco d’azzardo fosse ampiamente diffusa prima della formazione dell’Impero Romano: giochi simili al tiro del dado o di predizione di risultati assai semplici, ma molto accattivanti come dimostra la linea evolutiva di alcuni di essi, che durante le epoche rinascimentale e barocca diedero vita all’antenato della famosa roulette. Questo gioco tutto italiano conobbe poi a Parigi un forte successo, da cui il nome francofonizzato.

In Canada, giunsero i colonizzatori e con essi le loro donne, che erano solite riunirsi in lunghe sessioni di gioco, durante le quali spesso finivano per perdere tutto ciò che possedevano. Si trattava comunque di giochi molto diffusi anche tra gli uomini, specialmente il blackjack e il poker.

L’Opinione di Connor Bergeron, Proprietario di TruenorthCasinos

Facciamo ora un salto al presente con uno stralcio dell’analisi di mercato di Connor Bergeron, proprietario del sito affiliato canadese https://www.truenorthcasinos.com, che ci ha parlato delle prospettive future delle scommesse online in Canada a confronto con la situazione italiana ed europea: «In veste di proprietario di un sito affiliato canadese, credo che il futuro dell’industria delle scommesse online in questo Paese sia altamente promettente. Si tratta di un’industria che compie passi da gigante nel mondo, capace di report di crescita impressionanti: sono oltre 19 milioni e 300 mila gli scommettitori online nel solo Canada. Ciò si spiega in buona parte gettando l’occhio sull’aumento esponenziale dell’uso di dispositivi mobili, quali smartphone e tablet, ma anche considerando il successo in costante ascesa degli esports. Questa congiunzione ha reso la scommessa online più accessibile e conveniente per gli scommettitori.

Da un confronto con la situazione in Italia e in altri Paesi europei, l’industria canadese delle scommesse online si presenta ancora relativamente giovane, seppur dotata di un incoraggiante potenziale di crescita. Una delle sfide più ardue è il faccia a faccia con l’ambito normativo, che assume un aspetto più o meno complesso secondo la provincia di riferimento. Tuttavia, sono stati mossi dei primi tentativi per rendere la macchina normativa più moderna e competitiva, dandole anzitutto una maggior conformità in tutto il Paese.

Per quanto riguarda le caratteristiche demografiche e le preferenze degli scommettitori, penso che Canada e Italia offrano un quadro abbastanza divergente. Gli scommettitori canadesi sono mediamente più giovani e tecnologicamente più avanzati, con un forte interesse per la scommessa sportiva così come per il gioco d’azzardo. Rappresentano, dunque, un’opportunità unica per i casinò online e i portali di scommesse sportive che in Canada possono perciò confezionare un’offerta a misura di giocatore , emergendo così dal sovraffollamento del mercato».

×

Iscriviti alla newsletter