Fino a tre milioni di euro e supporto tecnico di Google per progetti incentrati sull’uso della tecnologia con l’obiettivo di risolvere problemi complessi e creare una società digitale più sicura. Un’iniziativa patrocinata dall’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

Il colosso tecnologico Google lancia la “Google.org Impact Challenge: Tech for Social Good“, un invito aperto a organizzazioni no profit, istituzioni accademiche e di ricerca, enti civici e imprese sociali del Paese, che potranno ricevere supporto tecnico e finanziamenti pro bono per progetti incentrati sull’uso della tecnologia. Con l’obiettivo di risolvere problemi complessi e contribuire a creare una società digitale più sicura.

Il progetto prende piede con il patrocinio dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (Acn) di fronte alla consapevolezza che fenomeni come gli attacchi informatici e la disinformazione sono minacce concrete e che richiedono un impegno continuo con sfide sempre nuove.

Le organizzazioni interessate potranno inviare la propria candidatura entro il 7 aprile e, se selezionate, potranno ricevere fino a 3 milioni di euro di supporto finanziario.

In virtù del patrocinio dell’Acn per la Cybersicurezza, le organizzazioni potranno avere l’opportunità di rientrare nel programma di sostegno allo sviluppo tecnologico previsto dalla Strategia Nazionale di Cybersicurezza di Acn, in particolare su temi come la sicurezza dei dati e la privacy, la gestione delle minacce cibernetiche, la sicurezza del software, delle piattaforme e delle infrastrutture digitali, gli aspetti sociali e di governance.

La proprietà intellettuale frutto del progetto elaborato grazie al supporto di Google.org sarà resa pubblica gratuitamente grazie a una licenza open source.

Le domande saranno esaminate da Google con il contributo di un gruppo di esperti di sicurezza e qualità delle informazioni, tra cui spiccano Nunzia Ciardi, vicedirettore generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale; Alberto Barachini, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio con delega all’Informazione e all’Editoria; Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche e Nathalie Tocci, direttore dell’Istituto Affari Internazionali.

Il dialogo aperto e costruttivo con gli esperti di queste materie in Italia e nel mondo è essenziale per poter contribuire a una società digitale più forte. La precedente Google.org Impact Challenge sulla Sicurezza in Europa ha erogato un finanziamento di 10 milioni di euro nel 2020 e ha portato alla selezione di quattro destinatari in Italia: ACMOS & C.I.F.A, Fondazione Mondo Digitale, Mama Chat e Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus.

Le candidature per questa “Google.org Impact Challenge: Tech for Social Good” sono aperte: tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale.

 

Condividi tramite