Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche
ultima rivista airpress

Capitalismo stellare. Come la nuova corsa allo spazio cambia la Terra

Lunedì 11 settembre si terrà a Roma l’evento di presentazione del libro di Marcello Spagnulo “Capitalismo stellare. Come la nuova corsa allo spazio cambia la Terra”, che vedrà intervenire per confrontarsi sulla nuova corsa allo spazio il sottosegretario Tripodi, il fondatore di Limes Caracciolo e l’eurodeputato Salini

La nuova corsa allo spazio, che ha raggiunto ormai una velocità senza precedenti, sta avendo forti impatti sulla Terra, sulla società contemporanea e sullo scenario geopolitico legato a doppio filo alla Space economy e Space diplomacy. Le aziende private, che accelerano sulla privatizzazione crescente delle orbite, e le nazioni si lanciano così nella conquista dello spazio, trasformando l’economia globale, ridefinendo la geopolitica e innescando un nuovo dibattito sull’etica dell’esplorazione spaziale.

Lo sviluppo spaziale ha infatti un’influenza significativa su questioni terrestri cruciali, tra cui la disuguaglianza economica, l’ambiente e la governance globale. E in tale contesto sono molti i complessi e intrigati legami tra il capitalismo moderno e la corsa allo spazio.

Questi saranno i temi al centro della presentazione del libro di Marcello Spagnulo “Capitalismo stellare. Come la nuova corsa allo spazio cambia la Terra” edito da Rubbettino. Si confronteranno  il sottosegretario agli Affari esteri e alla Cooperazione internazionale, Maria Tripodi (in collegamento), il direttore di Limes e presidente della Fondazione Marco Besso, Lucio Caracciolo e l’autore del volume ed esperto aerospaziale Marcello Spagnulo. Insieme a loro interverrà inoltre da remoto l’eurodeputato Massimiliano Salini. A moderare l’evento vi sarà il direttore di Formiche e Airpress, Flavia Giacobbe.

La conferenza si terrà in presenza a Roma lunedì 11 settembre dalle ore 18:00 presso la Fondazione Marco Besso e per partecipare occorre scrivere direttamente a prenotazioni@fondazionemarcobesso.net (fino ad esaurimento posti).

×

Iscriviti alla newsletter