Le autorità giapponesi hanno reso noto che Jaxa è stata soggetta ad un cyber-attacco. Nessuna informazione sensibile è stata alterata, ma l’episodio evidenzia la necessità di incrementare gli sforzi nella protezione informatica di assetti critici come quelli spaziali

Un attacco cyber ha perforato i sistemi di sicurezza dell’agenzia spaziale giapponese (Jaxa) senza che quest’ultima se ne sia resa conto. Anzi, ad avvisare l’ente spaziale sarebbero state le forze di sicurezza nazionali di Tokyo a mesi di distanza. A darne notizia è stato il segretario del Gabinetto giapponese, Hirokazu Matsuno, durante una conferenza stampa, confermando come l’Agenzia sia stata soggetta ad un attacco cibernetico, specificando però che gli attaccanti non avrebbero avuto accesso a informazioni sensibili.

La dinamica 

L’attacco, come si apprende da fonti giapponesi, è avvenuto quest’estate, ma dalle prime ricostruzioni non avrebbe riguardato informazioni sensibili su razzi o satelliti. Sarebbe stato portato all’attenzione dell’agenzia solo in autunno da parte della polizia giappnese. Una dinamica che evidenzia la necessità di incrementare gli sforzi di controllo delle infrastrutture critiche. Al momento, le autorità giapponesi stanno portando avanti le operazioni di investigazione per identificare l’origine dell’attacco. Uno sforzo, questo, particolarmente complesso se si considera la difficoltà legata al processo di attribuzione di cyber-attacchi. 

La storia 

Questo non è il primo attacco cibernetico a cui Jaxa è soggetta. Infatti, l’Agenzia spaziale rientra tra le vittime di due attacchi su larga scala che nel 2016 e nel 2017 avevano colpito quasi duecento soggetti, tra aziende e istituti di ricerca. In quel periodo, i sospetti erano ricaduti su un gruppo di spionaggio sotto la direzione dell’Esercito popolare di liberazione cinese. 

Crescenti vulnerabilità

Dell’importanza di incrementare gli sforzi di risposta ai cyber-attacchi si parla spesso ed eventi come questo sottolineano la necessità di accrescere la resilienza dei nostri sistemi, oggi più che mai dipendenti dal dominio cyber e da quello spaziale, due settori profondamente interconnessi. Non possiamo farci trovare impreparati, considerata anche la crescente imprevedibilità, velocità e precisione degli attacchi cyber.

Condividi tramite