Skip to main content

Avatar About Marcel Vulpis

Marcel Vulpis. 44 anni, laureato in Scienze Politiche con una tesi in Relazioni Industriali alla Luiss-Guido Carli. Giornalista ed Economista A.E.I. (Associazione Economisti d'Impresa - www.economia-impresa.info) con specializzazione in politica e sports-marketing. Editore e fondatore dell'agenzia stampa Sporteconomy (www.sporteconomy.it), che al suo interno comprende anche l'Istituto di ricerca Sporteconomy e la web-tv Sporteconomy.tv (www.sporteconomy.tv). Opinionista su temi di sport-business per RaiNews24, SkySport24, SkyTg24 e BloombergTv. Collabora dal 1992 con ItaliaOggi e cura una rubrica su BusinessPeople su "Sport&Comunicazione". Nell'ultimo biennio ha scritto due libri sul marketing sportivo ("Benchmarketing-dieci idee creative di sport-business") e i social media nel mondo del calcio ("New Media & Digital Football"). Ama il calcio, ma solo dal punto di vista economico, perchè è uno sportivo per natura.

Spazi a cielo aperto: dalla Puglia un'idea innovativa sul terreno dell'impiantistica sportiva

Dalla Puglia un'idea forte per la diffusione della pratica sportiva e il rilancio dell'impiantistica sportiva, partendo dalle opportunità offerte dai cosiddetti "spazi a cielo aperto". Un plus di questa regione e un benchmark anche per altri territori (non solo del Sud Italia). E nei prossimi mesi quest'idea troverà realizzazione in un report analitico su cui sta lavorando da diversi mesi…

I Combat Sports tra i dieci futuri trend dello sports-entertainment. Sbarca a Roma Bellator

Tra i dieci trend sportivi del futuro, in forte crescita su base annua, ci sono anche i combat sports, con particolare attenzione alla Kickboxing (molto popolare in Asia e in Europa) e alla MMA (arti marziali miste). L'unione di queste due discipline sta diventando un fenomeno di sport-business anche nel nostro Paese, con un bacino di oltre 9 milioni di appassionati stimati. Per la…

Exim Bank: tutti la vogliono, ma nessuno la crea

Il sistema a sostegno dell’internazionalizzazione dell’imprenditoria italiana nel mondo è in una fase di vero e proprio stallo. Già da più di un anno il Governo Renzi, aveva annunciato di aver messo in cantiere la costituzione della cosidetta EXIM Bank alla quale sarebbe stato affidato in compito di gestire in modo coordinato le attività a sostegno dell’export/import Italiano nel mondo.…

Comunali Milano: il gelato al sole del PLI e il caso Efe Bal

Ancora una volta il PLI, ovvero il Partito Liberale Italiano, finisce sui giornali non tanto per le percentuali raggiunte o i voti conquistati nelle urne, quanto, piuttosto, per le "idee" sui generis in ambito politico, che si sciolgono al sole come un gelato alla crema. E' quanto successo a Milano, dove l'area provinciale meneghina aveva avuto l'intuizione (a torto o…

Il M5S interviene a sorpresa sul toto-nomine del GME

L’on. Andrea Vallascas (M5S), membro della X Commissione Camera dei Deputati, come anticipato su Sporteconomy è in procinto di presentare questa mattina una interrogazione parlamentare sul tema del toto-nomine del GME, già alla seconda "fumata nera" in meno di tre settimane. Manca all'appello infatti la figura del ceo/presidente di una delle authority più importanti (insieme alla controllante GSE e ad Amministratore…

luca lotti matteo renzi

Notte fonda al GME. L'AD è ancora "fermo" a Palazzo Chigi

Dopo due settimane di inutili tentativi manca all'appello il nome del nuovo ceo del Gestore del Mercato Elettrico. Il GME infatti è ancora senza Amministratore Delegato, dopo le dimissioni di Massimo Ricci, risalenti ormai a più di tre settimane fa. La nomina è infatti slittata a lunedi 7 marzo. Nelle settimane scorse era circolato per la successione il nome del…

Nomine GME. Soluzione interna o Lotti/DeVincenti intervengono?

Nomine GME. Dopo la fumata nera di mercoledi 24 in CdA GSE per la sostituzione di Massimo Ricci AD dimissionario di GME, si complicano le cose per l'individuazione del nuovo Amministratore Delegato. Sembra infatti tramontata l'ipotesi del tecnico Maurizio Di Marcotullio, commercialista ed esperto di fiscalità delle energie rinnovabili, per la forte opposizione dell'AD di GSE Francesco Sperandini che non…

Rutelli studia come rilanciare la città e inciampa in Roma2024

"Quoque tu, Francesco...". Avranno detto in perfetto stile latino, nelle ultime ore, Giovanni Malagò numero uno del CONI e Luca Cordero di Montezemolo guardandosi negli occhi alla notizia del take di agenzia di Francesco Rutelli (ex sindaco della Capitale), sul risultato di un sondaggio commissionato dal suo gruppo di lavoro finalizzato al rilancio della città di Roma, con l'occhio rivolto…

Rugby, anni luce avanti nella tecnologia in campo

La chiusura dell'ultima edizione della #RugbyWorldCup 2015 in Inghilterra, vinta, senza molte sorprese, dalla Nuova Zelanda (dai temibili All Blacks) ha messo in evidenza come la palla ovale sia un laboratorio aperto, per tutto ciò che concerne le novità in ambito tecnologico, a differenza di ciò che avviene, per esempio, nel calcio, dove ogni implementazione con supporto hi-tech crea sempre imbarazzo,…

Perché sono in totale disaccordo con #RomasonoIo di Alessandro Gassmann

Ha suscitato interesse mediatico (e non solo) l'operazione, dicono "spontanea",  dell'attore romano Alessandro Gassmann, ribattezzata con l'hashtag #RomasonoIo, che ha voluto dare una scossa allo stato di degrado in cui versa da tempo la città capitolina. Gassmann ha invitato i romani a scendere per strada e a pulire ciascuno per la parte di competenza l'angolo di via dove si abita…

×

Iscriviti alla newsletter