Nazioni (dis)unite. Il coronavirus colpisce ancora. L’impasse all’Onu

Al Consiglio di Sicurezza del Palazzo di Vetro a New York va in scena il gioco dei veti incrociati. Gli Usa chiedono trasparenza e la Cina nega. Richard Gowan di International Crisis Group: “I P5 sono sempre più divisi. Questa crisi ha dimostrato che né Pechino né Washington sono pronte e in grado di guidare il sistema Onu”

Oms, Organizzazione cinese della sanità. Perché gli Usa non ci stanno

Il focus è ora sulla gestione da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità e del suo presunto sbilanciamento a favore del Dragone. Non ha dubbi il Wall Street Journal, che in un editoriale parla di ‘”World Health Disinformation”, “Disinformazione globale della sanità”. E afferma che per impedire nuove epidemie come quella del Covid-19 di diventare letali piaghe pandemiche occorre “riformare o destituire l’Oms”