Skip to main content

Avatar About Vincenzo Manfredi

Vincenzo Manfredi è un esperto di relazioni pubbliche e comunicazione. Laureato in Economia, ha conseguito un Master in Comunicazione e Marketing. Comunicare, connettere, trasmettere le sue azioni quotidiane, etica e sostenibilità le sue parole d’ordine. Diplomatico ma testardo, relationship manager per una grande banca, ha tre passioni: la filosofia, la politica e la scrittura. È stato docente a contratto di Corporate Social Responsibility. Gli piace trafficare “talenti” e ha la speranza che ognuno possa realizzare se stesso.

Le lobby nella “cura” della democrazia. L'intervento di Manfredi

I lobbisti seri, etici e consapevoli, che rispettano la legge e che sono orgogliosi di poter contribuire con la loro professionalità al processo democratico non hanno nulla a che vedere con i criminali prezzolati. I nostri colleghi giornalisti che parlano di “pascoli” dovrebbero ascoltarci e capire il valore strategico del nostro lavoro. Scrive Vincenzo Manfredi, delegato nazionale Lobby e Advocacy della Federazione nazionale relazioni pubbliche (Ferpi)

Possiamo essere eroi

Un libro che è uno spaccato di vita, di silenziosi discorsi interiori ed anche di funamboliche esperienze alla ricerca di una verità, di se stessi, e della propria storia, che non sempre ci rende più felici, ma più consapevoli si. “We can be heroes” di Tiziana Tafani è tutto questo e altro ancora. Finalmente posso dire di aver incontrato chi…

La soluzione è nelle Policy

Implementare politiche basate sul merito non significa creare una tecnocrazia a discapito della democrazia: significa adoperarsi per consentire ai talent di creare miglioramenti personali e sociali e agli effort di ricevere la giusta ricompensa. Il criterio del merito diventa quindi fondamentale per creare società più giuste e migliori. Eliminando le barriere all’ingresso e introducendo sistemi di valutazione e criteri di…

popolo sovrano

Il paese è in crisi, manca di metodo. E’ l’ora della Rivoluzione, Soft.

Ci salveranno i giovani perché è proprio la giovinezza una delle doti del rivoluzionario. Non da sola, si intende; occorrerà altro ancora, sostiene in forma brillante e convincente Filomena Tucci con il suo saggio dal titolo chiaro e senza equivoci: Soft Revolution (Edizioni “L’Erudita”). L’Autrice osserva come si sia inaridita la capacità di sognare che è la medesima che sostiene…

Smart city: le città dell’Italia meridionale ridisegnate dalle comunità creative

La creazione e lo sviluppo delle smart city procede ad alzo zero pur tra tante difficoltà. E sembra che siano le città del Mezzogiorno quelle nelle quali vedremo presto la realizzazione di un nuovo modo di vivere. Abbiamo incontrato Milly Tucci, manager dell’Istituto Piepoli, a margine della tre giorni #smartdays2015 organizzato dalla città di Cosenza. Il tema dell’innovazione tecnologica e…

Smart city: le città dell’Italia meridionale ridisegnate dalle comunità creative

La creazione e lo sviluppo delle smart city procede ad alzo zero pur tra tante difficoltà. E sembra che siano le città del Mezzogiorno quelle nelle quali vedremo presto la realizzazione di un nuovo modo di vivere. Abbiamo incontrato Milly Tucci, manager dell’Istituto Piepoli, a margine della tre giorni #smartdays2015 organizzato dalla città di Cosenza. Il tema dell’innovazione tecnologica e…

Perché il futuro sostenibile passa dalle smart city. Parla Cugusi (Enam)

Per gli esperti, le smart city non sono una moda passeggera, ma un tema sempre più fondamentale dell’agenda politica ed economica. Una governance migliore delle aree urbane significa qualità della vita, produttività, efficacia della burocrazia, sapienza delle amministrazioni, e tanto altro ancora. Il tema è stato al centro di una conferenza promossa dal European Network of American Alumni Associations (Enam)…

Che cosa penso di Renzi. Parla il politologo Piero Ignazi

Piero Ignazi è un politologo e studioso di partiti politici, insegna Politica comparata all’Università di Bologna, si è specializzato al Department of Political Science dell’MIT di Boston. È stato Direttore della Rivista di cultura e Politica Il Mulino, ha scritto numerosi saggi fra cui "Il polo escluso. Profilo del Movimento sociale italiano", "Dal Pci al Pds", "L'estrema destra in Europa".…

Per una comunicazione creativa

La mancanza di visione di lungo periodo e l’assenza di strategia per una narrazione condivisa genera vuoto, finzione, senso di panico, per il presente e per il futuro. Contribuisce a creare una sorta di “aggrovigliamento nichilista” che sta distruggendo, in modo lento ed inesorabile, anche tutto ciò che di buono questo Paese realizza e produce ogni giorno. L’Italia, anche nella…

debito

Un azzardo sostenibile

Con un semplice calcolo matematico il Centro Studi dell’Università di Friburgo ha evidenziato che il debito pubblico italiano è molto più sostenibile di quello degli altri Paesi europei. Il differenziale della sostenibilità è stato calcolato sommando il debito attuale alle proiezioni di debito futuro e cosi scopriamo che l'Italia si posiziona al secondo posto, dopo la Lettonia, con un rapporto…

×

Iscriviti alla newsletter