Hong Kong dopo il giorno più lungo. Così la Cina alza la pressione

“Senza alcuna indulgenza o pietà”: il governo cinese promette di mantenere la linea dura contro le proteste che ha definito “atti di terrorismo”, mentre i manifestanti pro-democrazia sono tornati all’aeroporto dove i voli sono stati nuovamente cancellati. La situazione resta incandescente, mentre le Nazioni Unite puntano il dito contro l’uso della forza da parte della Polizia