Caro Hugo, hai tutto il tempo che vuoi. Parola del Parlamento

Il presidente venezuelano Hugo Chávez non sarà presente domani alla cerimonia per il suo giuramento, come previsto dalla Costituzione. Secondo Diosdado Cabello, presidente dell’Assemblea nazionale, deve pensare alla sua salute e giurerà più avanti, davanti al Tribunale supremo di giustizia, quando potrà.

Il futuro del "chavismo" senza Chávez

Il Venezuela – e non solo – è in attesa di capire cosa accadrà giovedì 10 gennaio, quando il presidente dovrebbe insediarsi per il periodo 2013-2020. Si convocheranno nuove elezioni, come dice la Costituzione? Sarà Nicolás Maduro o Diosdado Cabello il successore? Ecco il futuro (finale?) di un movimento politico che potrebbe scomparire insieme al suo creatore.