Orgoglio, anticonformismo e femminilità in “I giorni della guerra e dell’amore” di Carla Maria Russo