Altro che trasparenza, in diplomazia vincono i codici cifrati e il fascino di donne bellissime