Crisi a Gibilterra. L'Ue starà a guardare?