Quelle di Matteo Renzi non sono manfrine, ma solo astuta arte politica