Perché il giudizio di Standard and Poor's deve far riflettere. Il commento di Polillo

Da troppo tempo l’Italia non si confronta con la Francia o la Germania, per non parlare della Spagna o del Portogallo. Se il problema di fondo è lo sviluppo, si pensi soprattutto a questo. Si cerchino le ricette necessarie, mettendo da parte “quota cento” e salario di cittadinanza