Il Teatro Regio di Torino alla conquista di Pechino