Il vento delle primavere balcaniche contagia anche Praga (che scende in piazza)

Protesta contro il primo ministro Babis (indagato per appropriazione indebita) e per un sistema giudiziario indipendente. C’erano già state le manifestazioni in Serbia, Albania, Romania, Montenegro. Sullo sfondo il risiko della geopolitica nei Balcani, tra le mire di Putin e l’azione pro Ue e Nato