Viaggio nella cyber-geopolitica dei gruppi hacker finanziati dagli Stati

Così spie olandesi (e non solo) aiutarono Usa e Israele a colpire l'Iran

Nuovi dettagli emersi raccontano di un decisivo ruolo dell’agenzia d’intelligence olandese Aivd e dei servizi segreti di altri Paesi nell’aiutare Washington e Gerusalemme nel mettere a segno una delle operazioni informatiche più note della storia, ovvero l’offensiva del virus Stuxnet per colpire l’impianto nucleare di Natanz. Rivelazioni e scenari