Marco Minniti, la biografia del nuovo ministro dell’Interno

Marco Minniti, la biografia del nuovo ministro dell’Interno

Nato a Reggio Calabria il 6 giugno 1956, Domenico Minniti, detto Marco, è il nuovo ministro dell’Interno del governo di Paolo Gentiloni.

GLI STUDI E I PRIMI PASSI NELLA POLITICA

Laureato in Filosofia, nel 1994 è stato nominato Responsabile del Dipartimento problemi del partito e membro della segreteria nazionale del Pds, di cui nel 1996 diviene coordinatore. Con la nascita dei Democratici di Sinistra nel 1998, ha assunto l’incarico di Segretario organizzativo. Dal novembre 2001 al maggio 2006 ha diretto il Dipartimento sicurezza e difesa della direzione dei Ds.

FONDAZIONE ICSA

Presidente e animatore della Fondazione Icsa, Intelligence culture and strategic analysis dal 2009 al 2013.

LE PRIME LEGISLATURE

È stato eletto per la prima volta alla Camera dei Deputati nel 2001 e rieletto nelle successive legislature XV e XVI, prima nelle fila dei DS poi del Partito democratico. È stato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio nei governi D’Alema I e II, sottosegretario al Ministero della Difesa nel governo Amato II e viceministro dell’Interno nel governo Prodi II.

L’ELEZIONE AL SENATO E IL RUOLO AI SERVIZI

Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto al Senato ed è stato nominato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega ai servizi segreti nel governo Letta e successivamente nel governo Renzi.

ultima modifica: 2016-12-12T19:00:17+00:00 da Redazione

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: