Come e perché Ivana e Melania Trump trumpeggiano

Come e perché Ivana e Melania Trump trumpeggiano

Volano stracci fra le signore Trump. Ieri in un’intervista la prima moglie del presidente Usa, Ivana Trump, si è autodefinita “first lady”, durante la presentazione del suo memoir “Raising Trump”. Ora l’attuale moglie, la first lady Melania, risponde a tono derubricando le dichiarazioni della ex come “tentativi di attirare l’attenzione”.

LE DICHIARAZIONI DI IVANA TRUMP ALL’ABC

Nello specifico, Ivana si è vantata ai microfoni dell’Abc di avere il numero diretto di Donald alla Casa Bianca e di parlare con lui circa ogni due settimane. “Ho il suo numero, ma non lo chiamo perché Melania è lì e non voglio provocare gelosie, perché io di fatto sono la prima moglie di Trump, ok? Sono io la first lady, ok?”, ha detto ridendo.

25 ANNI FA IL DIVORZIO DA DONALD

Ivana e Donald hanno divorziato nel 1992 dopo che la relazione con Marla Maples venne svelata dai tabloid. Ivana, madre dei tre figli più grandi del presidente, Donald Jr., Ivanka ed Eric, non menziona la seconda moglie (madre di Tiffany) nel libro in uscita oggi, se non chiamandola “la showgirl”. Insomma, Ivana ne ha per tutte.

LA REPLICA DI MELANIA ALLA CNN

L’attuale moglie e unica first lady ha replicato alla Cnn tramite la sua portavoce, Stephanie Grisham, che “la signora Trump ha reso la Casa Bianca la residenza di Barron e del presidente. Ama vivere a Washington ed è onorata di ricoprire il ruolo di first lady degli Stati Uniti. Intende usare il suo incarico per aiutare i bambini, non per vendere libri”, ha detto Grisham, che ha poi aggiunto: “Quelle affermazioni sono prive di sostanza da un’ex, sono solo tentativi di attirare l’attenzione”.

UNA DICHIARAZIONE CHE FORSE NON GIOVA ALLA SUA IMMAGINE

Una dichiarazione abbastanza sorprendente, dal momento che Melania Trump si è sempre tenuta lontana da prese di posizione, nonostante sia stata spesso attaccata. Anche se la first lady ha detto di avere “la pelle spessa” e di non lasciarsi infastidire dalle critiche, stavolta Ivana sembra aver toccato un nervo scoperto. Ma della replica di Melania c’era proprio bisogno, dal punto di vista della comunicazione politica? Vista la rarità dei suoi interventi, forse avrebbe meglio valorizzato la sua immagine evitando di ribadire l’ovvia titolarità del suo ruolo e intervendo su temi di maggior sostanza.

ultima modifica: 2017-10-10T09:07:58+00:00 da Cristiana Rizzo

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: