Così Qui Group! si allea con Kkr nel nome del Fintech

Così Qui Group! si allea con Kkr nel nome del Fintech
Matteo Bozzo, director di Kkr spiega a Formiche.net il senso dell'operazione. La soddisfazione di Fogliani

Uniti nel nome del rilancio. Kkr, casa d’investimenti leader a livello globale, si allea con Qui! Group, primo operatore nel settore del welfare, dei buoni pasto e dei titoli di servizio, fondato da Gregorio Fogliani (qui l’intervista a Formiche.net). Obiettivo, mettere a disposizione di Qui! Gruop  nuove risorse finanziarie a sostegno della crescita e delle strategie di internazionalizzazione con cui assicurarsi la competitività a livello nazionale e internazionale. Ma non solo.

C’è un altro obiettivo nella strategia appena messa in calce da Qui! Group e Kkr. E cioè schiacciare ancora di più l’acceleratore sul Fintech, già oggi pilastro dell’azione dell’azienda guidata da Fogliani (nella foto). Che oggi in Italia conta più di 20 milioni di utenti e gestisce mediamente 105 milioni di transazioni elettroniche all’anno, anche grazie ai 20 milioni di euro investiti in ricerca e nelle nuove piattaforme tecnologiche. Formiche.net ha chiesto a Matteo Bozzo, director di Kkr di spiegare il senso e lo scopo dell’intesa. Che apre la strada a nuove opportunità.

“Qui Group aveva bisogno di muscoli e noi glieli abbiamo dati, per siglare una partnership che offre l’opportunità all’azienda di esplorare nuovi business. Abbiamo deciso di investire 50 milioni di euro per condividere insieme a Qui! Group un pezzo di strada, verso nuovi progetti dalla forte componente innovativa. Crediamo che ci siamo grandi spazi di sviluppo, per questo non consideriamo l’operazione come un semplice finanziamento, ma come una vera e propria partnership strategica”, spiega Bozzo, supportato per l’occasione da Linklaters e Deloitte.

Kkr non entrerà nel capitale di Qui! Group, ma avrà un suo rappresentante nel board della società di Fogliani. “Per noi è un imprenditore sempre un passo avanti, anche per questo abbiamo deciso di appoggiare e sostenere lo sviluppo dell’azienda. All’orizzonte ci sono alcuni progetti in via di definizione, su cui ci concentreremo presto. Ma tutto parte da questa nostra alleanza concepita per valorizzare un business in cui crediamo”.

“Qui! Group”, ha chiarito Bozzo, “è un’azienda innovativa con competenze e una posizione sul mercato uniche, che ha raggiunto la maturità per accelerare la propria espansione internazionale. Siamo orgogliosi di poter essere partner di un così formidabile imprenditore come  Fogliani e poterne supportare il progetto di crescita con il nostro investimento e la nostra esperienza nel gestire l’espansione internazionale”.

Una lettura dell’operazione è stata fornita anche dallo stesso Fogliani. “Qui! Group ha inscritto nel suo dna la continua ricerca e innovazione dei propri prodotti, per garantire ai propri clienti standard qualitativi sempre più efficienti, convenienti e dalla grande semplicità di utilizzo”, ha detto l’imprenditore raggiunto da Formiche.net. Poi, sul nuovo accordo: “La partnership con Kkr segna un felice riconoscimento del valore che il gruppo ha saputo esprimere in questi anni, riportando al centro dell’attenzione internazionale una realtà tutta italiana. L’alleanza strategica tra uno dei più grandi fondi di investimento al mondo e una delle aziende più attive nel mercato del welfare, dei sistemi di pagamento e dei circuiti di fidelizzazione è un connubio vincente dalle altissime potenzialità per il mercato italiano ed estero”.

 

 

 

ultima modifica: 2018-02-27T09:50:18+00:00 da Gianluca Zapponini

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: