Ecco che cosa farà Ivanka Trump (per le donne) al Summit delle Americhe

Ecco che cosa farà Ivanka Trump (per le donne) al Summit delle Americhe
La figlia del presidente Donald Trump presenterà un progetto imprenditoriale per promuovere il potere economico delle donne nel continente americano

È atterrata a Lima, Perù, la figlia del presidente Donald Trump e consigliere speciale della Casa Bianca, Ivanka Trump. Parteciperà insieme alla delegazione statunitense al Summit delle Americhe in programma il 13 e il 14 aprile. Con un progetto “tutto rosa” a favore delle donne. Da quanto si legge su Bloomberg, Ivanka è a Lima con il marito Jared Kushner, anche lui consigliere speciale per la Casa Bianca.

IVANKA E IL GIRL POWER

Ivanka Trump presenterà durante l’evento un progetto per sviluppare il potere economico delle donne nelle Americhe. La first daughter interverrà nel vertice degli imprenditori organizzato dalla Banca Interamericana dello Sviluppo (BID). Ha confermato che lancerà quel giorno un’iniziativa molto importante per stimolare il potere economico femminile. “Parlerò ad un evento […] per sottolineare il valore di promuovere il potere delle donne nelle Americhe e soprattutto nel mondo attraverso una associazione pubblico-privata”, ha spiegato in conferenza stampa Ivanka Trump.

LA DELEGAZIONE AMERICANA A LIMA

Il presidente Trump è stato costretto a sospendere il viaggio a Lima per potere attendere direttamente la situazione in Siria. Un funzionario del governo americano ha dichiarato alla stampa americana che annullare il viaggio in Perù “è stata una decisione molto difficile per il presidente, ma il progetto che presenterà la figlia al vertice è un esempio specifico e tangibile dell’impegno di Trump con le Americhe”. Aumentare le opportunità delle donne nell’ambito imprenditoriale ed economico è una delle missioni principali del lavoro di Ivanka alla Casa Bianca.

I NUMERI SULL’OCCUPAZIONE FEMMINILE

“Nonostante gli indici di occupazione femminili in America latina e nei Caraibi siano migliorati – ha aggiunto -, passando dal 44% nel 1990 al 54% nel 2014, gli indici di imprese che sono proprietà di donne sono ancora basse, soltanto il 12% di tutti i business”. La figlia del presidente ha spiegato le difficoltà che devono superare le donne imprenditrici nella regione, con un deficit di 300 miliardi di dollari per accedere ai crediti, una situazione che è specialmente grave in America latina.

LE INIZIATIVE ROSA DELLA FIRST DAUGHTER

Per Ivanka, quando le donne hanno il potere si riflette direttamente nello sviluppo economico sostenuto, la prosperità e la sicurezza in tutta la regione. Per questo che lei è entusiasta dell’iniziativa che presenterà a Lima.

Nel 2017, la figlia del presidente ha lanciato l’Iniziativa Finanziaria per Donne Imprenditrici (We-Fi), un fondo di investimenti con la Banca Mondiale. A marzo del 2018, ha presentato Women Connect Challenge dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), un progetto che ha come obiettivo superare il divario digitale di genere a livello internazionale.

“Le donne – sostiene Ivanka – investono circa il 90% dei loro profitti in famiglia e comunità, creando un effetto moltiplicatore unico. Quando investiamo nelle donne, comunità e Paesi prosperano”.

ultima modifica: 2018-04-12T16:56:32+00:00 da Rossana Miranda

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: